Il caffè che ci piace di più? È buono, pulito e giusto

Il caffè che ci piace di più? È buono, pulito e giusto

SLOW FOOD ROMA E CAFFE’ MONDI NEL BOARD OF EXPERT DELLA COFFEE COALITION

La presentazione del Manifesto della rete tematica del Caffè è stata il binario sul quale si è mosso il racconto dell’appuntamento romano al Mercato Centrale, già in passato location di eventi dedicati al caffè d’eccellenza e in linea con la filosofia Specialty Coffee.
L’appuntamento è stato il primo di questo tipo e vedrà altri momenti analoghi in numerose città Italiane. Slow Food Coffee Coalition, che ha mosso i primi passi a Terra Madre lo scorso 22 aprile e sarà ufficialmente presentata ad Expo Dubai il 22/26 Febbraio 2022, è una rete aperta e in divenire che vuole unire le forze di tutti gli attori coinvolti nella filiera del caffè, dai coltivatori ai consumatori verso un obiettivo comune: un caffè buono, pulito e giusto per tutti.

Quella della Capitale è stata l’occasione per confermare il sostegno di Slow Food Roma a questa coalizione, con il coinvolgimento nel Board of Expert della Coalition di Rossella Angius, docente esperta e componente del direttivo romano, e Franco Mondi, patron dello storico marchio romano di caffè, in degustazione anche a Mercato Centrale, e da sempre coinvolto in progetti solidali nei paesi produttori.
“La volontà è quella di facilitare e favorire la realizzazione di una connessione tra il mondo della produzione e il mondo del consumo: produttori, torrefattori, baristi, ristoratori e consumatori”, dice Emanuele Dughera, coordinatore per Slow Food International della rete. “Solo insieme, tutti questi attori, se disposti a partecipare al cambiamento e ad aumentare la qualità non solo organolettica del caffè, potranno fare la differenza e agire un cambiamento reale in tante fincas” (fattorie/piantagioni).
Tre gli obiettivi specifici su cui muoverà l’azione della Coalition, i pilastri indiscussi dell’azione Slow Food: Biodiversità, Educazione, Advocacy, intesa come impegno a sensibilizzare i decisori pubblici e del mercato privato alle tematiche della sostenibilità e dell’inclusione, in linea con i valori di Slow Food Coffee Coalition e creando opportunità concrete di crescita e sviluppo per i vari soggetti attivi della rete.
Il Manifesto è online per la sottoscrizione https://coffeecoalition.slowfood.com/?lang=it fino al 30 novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.