AI CANDIDATI SINDACI: COSA FARETE PER LA FOOD POLICY?

AI CANDIDATI SINDACI: COSA FARETE PER LA FOOD POLICY?

Slow Food da sempre si batte per restituire il giusto valore al cibo, nel rispetto di chi lo produce, in armonia con ambiente ed ecosistemi;

Il Comitato Promotore della Food Policy per Roma, del quale Slow Food Roma fa parte fin dall’inizio, ha scritto una lettera ai candidati sindaco della Capitale per chiedere un impegno sulla politica alimentare cittadina:

  • Garantire un sistema di produzione, distribuzione e consumo che assicuri alimenti sani e sicuri per tutti i cittadini;
  • Rafforzare la relazione tra Città e Campagna
  • Una Politica che rafforzi l’agricoltura romana e locale, con filiere corte e mercati territoriali, che riduca gli sprechi alimentari e punti all’arresto del consumo di suolo
  • Sostenere la consapevolezza della qualità del cibo.

L’impegno di Slow Food è tangibile e continuo, speriamo che questa lettera spinga il futuro sindaco della Capitale a sviluppare una Politica del cibo buono, pulito e giusto per tutt * i romani e le romane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.