Giornata internazionale della biodiversità

Oggi si celebra la Giornata internazionale della biodiversità. La giusta occasione per parlare  della nuova strategia dell’Unione europea che entrerà in vigore nel 2021.

Obiettivi principali: 

  • entro il 2030, almeno il 25% dei terreni agricoli dell’Ue dovrà essere lavorato in biologico. Verrà incoraggiato l’approccio agroecologico
  • le aree naturali protette di terra e di mare verranno aumentate, fino ad almeno il 30% del totale della superficie (attualmente rappresentano rispettivamente il 26% e l’11% del totale) 
  • almeno il 10% della superficie agricola dovrà far parte di aree ad alta biodiversità, come fasce tampone e terreni a rotazione colturale (il cosiddetto maggese)
  • l’uso dei pesticidi chimici dovrà essere ridotto del 50% entro il 2030. 
  • sforbiciata anche ai fertilizzanti: le perdite di nutrienti dovute ai fertilizzanti nell’ambiente vengono ridotte del 50% e l’uso di azoto viene ridotto del 20%.
  • divieto di utilizzo di pesticidi chimici nelle aree urbane dell’Ue.

https://bit.ly/biodiversitùUe